logo-ristrutturo la mia casa

Un progetto solido per la tua ristrutturazione

Certificato APE: cos’è e chi lo rilascia?

certificato ape-certificazione ape-attestazione energetica ape-ape certificazione energetica-attestato di prestazione energetica-ape certificato-certificazione energetica ape-ape sbagliato

Ecco tutto quello che devi sapere sulla certificazione energetica APE

 

Stai pensando di acquistare, vendere o affittare un immobile?

Oppure stai semplicemente pianificando una ristrutturazione importante della tua casa?

Bene, allora sei nel posto giusto perché tra poco andremo a vedere un documento cruciale che ti servirà per valutare le prestazioni energetiche del tuo edificio.

Stiamo parlando del certificato APE ovvero l’attestato di prestazione energetica.

In questo articolo vedremo nel dettaglio:

-Cos’è e a cosa serve il certificato APE;

-Tutti i casi in cui il certificato di prestazione energetica è obbligatorio;

-Chi rilascia il certificato APE e per quanto tempo è valido;

-I rischi e le sanzioni in caso di APE sbagliato.

Inoltre, alla fine scoprirai anche come possiamo aiutarti a ottenere l’attestato di prestazione energetica in caso di ristrutturazione.

Certificato APE: Cos’è e a cosa serve?

Prima di tutto, cos’è il certificato APE?

ape sbagliato-certificazione ape-certificato ape-ape sbagliato-attestazione energetica ape-ape
Un estratto di un certificato APE che abbiamo rilasciato di recente

Il certificato APE altro non è che l’attestato di prestazione energetica ed è un documento che contiene tutte le caratteristiche energetiche del tuo immobile: edificio, abitazione o appartamento.

Anche se le sigle possono trarre in inganno, il certificato APE non va confuso con:

-l’ACE, il vecchio attestato di certificazione energetica sostituito dopo il Decreto Legge 63/2013 proprio dal certificato APE;

-l’AQE, l’attestato di qualificazione energetica che analizza e descrive tutte le specifiche dell’edificio in relazione alle sue esigenze energetiche e al consumo di energia.

Il certificato APE serve a capire il consumo energetico del tuo immobile esaminandone i consumi e classificandolo secondo determinate fasce energetiche che vanno dalla: 

Classe A4 il massimo a livello di prestazione energetica dove i consumi sono ridotti;

Classe G che rappresenta il massimo a livello di consumo energetico.

certificato APE-attestato prestazione energetica-ape sbagliato-risparmio energetico-ristrutturare casa

È un documento molto importante che ti permette di capire sia il livello di efficienza energetica di un edificio che intendi acquistare sia come ridurre i consumi scegliendo alternative più funzionali.

Ma in quali casi serve l’APE?

Certificato APE: quando è obbligatoria?

Vediamo ora quali sono i casi in cui è necessario redigere il certificato di prestazione energetica.

Oltre alla vendita o all’acquisto di un immobile, il certificato APE è obbligatorio in caso di:

-Compravendita o affitto (è obbligatorio anche per gli annunci di vendita);

Donazione di un immobile (ad esempio in caso di trasferimento di proprietà senza fini di lucro);

-Contratti di locazione sia di interi edifici sia di unità singole;

-Nuove costruzioni;

-Demolizioni e ricostruzioni:

Lavori di ristrutturazione che coinvolgono oltre il 25% della superficie dell’edificio.

-Interventi di riqualificazione energetica per accedere alle detrazioni fiscali, come ad esempio il Superbonus o l’Ecobonus.

attestazione energetica ape-ape certificazione energetica-certificazione energetica-ape certificato-certificazione energetica ape-ape sbagliato-torino

Ora, dal momento del rilascio, il certificato di prestazione energetica APE ha una durata di 10 anni.

Tuttavia, in caso di interventi importanti che vanno a modificare la prestazione energetica dell’edificio, il certificato APE dev’essere aggiornato. 

L’articolo 6 del Decreto Legge 192/2005 infatti dice che:

“L’attestato relativo alla certificazione energetica, rilasciato ai sensi del comma 1, ha una validità temporale massima di dieci anni a partire dal suo rilascio, ed e’ aggiornato ad ogni intervento di ristrutturazione  che  modifica  la  prestazione  energetica dell’edificio o dell’impianto.”

Ma che tipo di interventi parla la normativa?

Per citarne alcuni, parliamo di:

-Tutti quegli interventi di riqualificazione e ristrutturazione che coinvolgano oltre il 25% della superficie esterna dell’edificio (ad esempio un isolamento termico a cappotto);

-Sostituzione di infissi;

Sostituzione o installazione di caldaie, termosifoni e boiler con modelli dalle prestazioni migliori;

-Nell’installazione di un impianto fotovoltaico.

attestazione energetica ape-ape certificazione energetica-attestato di prestazione energetica-ape certificato-certificazione energetica ape-ape sbagliato-ristrutturare casa torino-piemonte

Certificato APE: chi lo rilascia?

Bene, abbiamo visto cos’è, a cosa serve e quando è obbligatorio redigere il certificato di prestazione energetica.

Ora vediamo chi rilascia l’APE.

L’Attestato di prestazione energetica APE è un documento professionale che può essere redatto solo dopo un’analisi scrupolosa e solo da parte di un certificatore accreditato.

Può essere un architetto, un ingegnere o un geometra regolarmente iscritto all’albo che però deve avere delle competenze in materia di efficienza energetica secondo il dpr 75 del 16 aprile 2013.

Il professionista ispezionerà attentamente l’edificio valutando tutta una serie di elementi come ad esempio l’isolamento o gli impianti e rilascerà l’attestato di prestazione energetica APE che verrà poi presentato e registrato presso la regione competente.

ape certificazione energetica-ape certificato-certificazione energetica ape-ristrutturare casa-torino

Esistono ovviamente anche delle vie più “veloci”, richiedendo ad esempio l’APE attraverso uno dei tanti servizi online.

Tuttavia, perché l’APE sia valido DEVE esserci comunque un sopralluogo da parte di un professionista accreditato.

Anche perché in caso di APE sbagliato, non si scherza.

Il professionista che redige un APE sbagliato rischia una sanzione che va dai 700 ai 4200 euro come stabilito dall’ Art.12 del D.L. 63/2013, ma rischia anche il cliente.

Ti faccio un esempio prendendo spunto da una sentenza di cassazione del 10 marzo 2017.

Se sei un proprietario e vendi un immobile con caratteristiche energetiche diverse da quelle dichiarate, oltre a rischiare una denuncia per truffa, sei anche obbligato a risarcire il compratore.

APE sbagliato? Affidati a Ristrutturolamiacasa.it

Se stai pensando di ristrutturare casa e vuoi ottenere l’attestato di prestazione energetica (magari per accedere alle detrazioni fiscali) evitando errori, affidati a Ristrutturolamiacasa.it.

Nella nostra squadra di professionisti specializzati a progettare e gestire ristrutturazioni, possiamo offrirti anche tutto il supporto burocratico di cui hai bisogno.

Dalle pratiche edilizie specifiche per ogni tipo di intervento da realizzare alla creazione, ad esempio, dell’APE.

Siamo infatti certificatori accreditati per legge, in grado di valutare nei minimi dettagli l’efficienza energetica del tuo immobile e redigere il certificato APE.

Se vuoi dare vita al tuo progetto e vuoi sapere come possiamo aiutarti, richiedi subito la tua analisi preliminare.

È una consulenza, senza impegno, che ti darà un quadro più chiaro della tua situazione specifica. 

Clicca qui per compilare una richiesta guidata

 

Alberto Vigliano 

Ingegnere 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Richiedi la tua copia gratuita di

Guida

agevolazioni fiscali 2024

La guida rapida alle detrazioni sulle ristrutturazioni

La guida rapida alle detrazioni sulle ristrutturazioni